La compagnia low cost irlandese ha deciso di rendere più confortevoli le partenze dei suoi passeggeri grazie a importanti novità che verranno introdotte nei prossimi mesi, con regole meno rigide che miglioreranno l’esperienza dei suoi clienti.
Il primo passo in questa direzione è stato la creazione di un account su Twitter per poter comunicare con i propri clienti che sarà seguito dal restyling del sito previsto per i prossimi mesi. L’app di Ryanair per smartphone inoltre è diventata gratis (costava €3).

Dal primo dicembre la compagnia low cost permetterà ai passeggeri di trasportare un secondo piccolo bagaglio a mano (borsetta da donna o sacchetto con acquisti in aeroporto) di dimensioni 35x20x20 cm.
Sempre da inizio dicembre la ri-emissione della carta d’imbarco, per chi avesse scordato di stamparla, costerà 15 euro invece di 70, ma il check-in deve essere stato fatto online.
Dal primo novembre i clienti che prenotano un volo direttamente sul sito di Ryanair (non tramite agenzie di viaggio o siti di comparazione dei prezzi) avranno 24 ore di tempo, definito “periodo di grazia”, dal momento della loro prenotazione, per correggere eventuali piccoli errori (es. nome, tratta, ecc).
Verranno introdotti poi i “voli silenziosi”: prima delle 8 del mattino e dopo le 9 di sera nessun annuncio sarà fatto a bordo e saranno “abbassate” le luci in cabina per permettere ai passeggeri di riposare.
L’ultima novità arriverà dal 5 gennaio 2014 e riguarderà le tariffe per il bagaglio acquistato in aeroporto che saranno ridotte da 60 a 30 euro al desk di consegna del bagaglio e da 60 a 50 euro al gate d’imbarco, portandole in linea con le tariffe standard per il bagaglio applicate da compagnie aeree concorrenti.